Amazing realistic portraits by Diego FazioAmazing realistic portraits by Diego Fazio

Beautiful photography ?

No…this is an amazing illustration!

Diego Fazio (aka DiegoKoi) was born in Lamezia Terme (CZ) 25 October 1989.
Inspired by the greatest Japanese artists of the Edo period as Katsushika Hokusai (? ? ? ?, Edo, 1760 – May 10, 1849) DiegoKoi and ‘managed to fascinate the eye of people with its precise lines and oriental techniques.
He dedicated to making body of drawings and he gave them a great sense of personal that is expressed in each individual subject, through sensible lines that surrounded him, giving rise to compact shapes and elastic, supported by shadows and imagination of ‘artist who used to make the work a mixture of real and unreal.
Initially he dedicated to the development of feminine traits bringing out the delicate psyche of these women through their eyes and the folds of their faces, leaving the viewer to investigate the silent emotions they express. Later, he devoted himself to the creation of faces that seem to scream desperation and the anger of a ‘whole society’ today.

Una bella fotografia?

No…questa è una strepitosa illustrazione!

DiegoKoi nasce a Lamezia Terme (CZ) il 25 Ottobre 1989. Entra a far parte del mondo dell’arte dilettandosi nel disegnare opere per eventuali tatuaggi realizzando su richiesta diversi lavori. Ispirandosi a grandi artisti giapponesi del periodo Edo come Katsushika Hokusai (????; Edo, 1760 – 10 maggio 1849), DiegoKoi e’ riuscito ad appassionare l’occhio delle persone con le sue linee precise e tecniche orientali. Da autodidatta, con il passare del tempo, matura la sua tecnica, riscoprendo la delicatezza e la bellezza che ogni sfumatura puo’ offrirgli, accantonando i tratti grossolani del tatuaggio . Si dedica alla realizzazione di disegni corporei attribuendo ad essi un grande senso personale che viene espresso all’interno di ogni singolo soggetto attraverso le linee assennate che si incalzano dando origine a figure compatte ed elastiche, sostenute da zone d’ombra e dall’immaginazione dell’artista che servono a rendere l’opera un misto tra reale e irreale. La capacita’ di DiegoKoi di percepire le centinaia di tonalita’ del chiaroscuro, induce l’artista a creare contrasti che sfiorano l’anima di colui che osserva le sue opere. Inizialmente si dedica all’elaborazione di tratti femminili delicati facendo emergere la psiche di tali donne attraverso i loro sguardi e dalle pieghe dei loro volti, lasciando che lo spettatore indaghi le silenziose emozioni che esprimono. In seguito, si dedica alla realizzazione di volti che sembrano urlare la disperazione e la rabbia di un’ intera societa’ odierna.

TEST