JR, the suburb became a galleryJR, the suburb became a gallery

In a remote Brazilian favela  some giant billboards appeared,  showing pictures of eyes and faces in various expressions, no one knew where they came from. Well, the author is JR. Photographer and street artist, 25 years old from France, used to work at the edge of the law.

In una remota favelas brasiliana sono apparsi dei cartelloni giganti raffiguranti fotografie di occhi o visi nelle più svariate espressioni, nessuno sapeva da dove venissero. Bene: il responsabile è JR. Fotografo e street artist francese di 25 anni abituato a lavorare al margine della legge.

JR, using a camera that hefound on the subway (this say the legend), transforms the images into posters and open space in photo galleries. JR finds inspiration in people he meet during his travels.

Since 2004 he has worked on the project 28 mm, – Portrait of a generation – that gave to him the cover of the New York Times.

JR continues, unauthorized, to plan exhibitions with large pictures, in various cities  suburbs like Rome, New York, Paris, but also in the Middle East, Brazil, Sierra Leone and Liberia . In 2008-2009, JR will develop this project in India and Asia.

Collaborazione con l’artista “Blu”

JR, utilizzando una macchina fotografica che ha trovato una volta in metropolitana (così dice la leggenda), trasforma le immagini in poster e lo spazio aperto in gallerie fotografiche. JR trova ispirazione in incontri informali che fa durante i suoi viaggi.

Dal 2004 ha lavorato al progetto 28 millimetri, – Portrait of a generation -” che lo ha portato fino alla copertina del New York Times.

JR continua, non autorizzato, a pianificare mostre con le sue immagini di grandi dimensioni, in varie cittè, nelle periferie, nei quartieri suburbani di città come Roma, New York, Parigi, ma anche in Medio Oriente, Brasile, Sierra Leone e in Liberia. Nel 2008-2009, JR svilupperà questo progetto in India e in Asia.

Collaborazione con l’artista “Blu”

TEST